Lo stemma del Comune di Colorno

Dallarchivio storico comunale, Deliberazioni della Comunita, 7 giugno 1790

Nella seduta del 7 giugno 1790 la Comunita di Colorno riceveva l'approvazione del duca di Parma Don Ferdinando di Borbone dello stemma del Comune di Colorno cos descritto nel verbale:

elt;elt;La placca ossia carta dello stemma in cui a posto viene rappresentato lo stemma stesso nella somita ornato di corona nobile e lateralmente due palme fregianti detta palacca o carta significanti insieme al drago di sotto rovesciato e schiacciato dall'arma o stemma stesso il trionfo riportato dalla Santa Vergine Martire Margarita patrona da molt'anni presa principale da questo Pubblico (Comune). Nel didentro dello stemma per meglio dire scudo ritrovansi ordinatamente segnati li segni allusivi al martirio della Santa prelodata come sopra in questo modo cio: dal lato diritto la croce d'oro in campo di gola, ossia cruento significante il trionfo riportato dalla gloriosa martire succitata contro il commune nemico; e dalla sinistra parte d'esso scudo scorgesi un orno ossia specie di frassino selvatico albero che al lungo un tempo fregiava il canale Galasso gia denominato l'Orno, o come volgarmente scrivendo dicesi Lorno. E' tale pianta descritta elevata in campo d'argento con appiedi la ripa del citato fiume Lorno scorrente in turchino celeste l'acqua del medesimo canale corrente. Nel contorno poi circondante dett'arma evvi il motto EX ORNIS LURNUS. EX HOC COLURNUSegt;egt;.

Allegato: 

Delibera 1934 (473.46 KB - pdf)
Articolo di A. Leandri (1.53 MB - pdf)